Progetti realizzati

Fattoria felice…nel riciclo

2° concorso artistico – ambientale 2013

Il progetto, realizzato in collaborazione con la Pro Loco e patrocinato dal Comune di Avellino, ha visto la partecipazione di tre scuole primarie della città di Avellino e più di 100 alunni. Il tema del concorso era la creazione di opere raffiguranti gli animali della fattoria attraverso il riuso di materiali vari. L’obiettivo era duplice. Da una parte didattico: far conoscere gli animali della fattoria ai bambini sviluppandone la creatività e la fantasia mediante la realizzazione dei lavori. Dall’altra promuovere il rispetto per l’ambiente, che è fondamentalmente il rispetto per se stessi e per gli altri.

 

 

L’albero nelle stagioni: dodici mesi di pioggia e di sole

Il progetto è stato realizzato nell’ottobre del 2011 con la partecipazione di 8 scuole primarie della città di Avellino. Il tema dell’iniziativa era disegna l’ambiente. Ai bambini è stato chiesto di rappresentare su carta gli alberi nelle diverse stagioni. Sono stati selezionati i 12 disegni più belli con cui è stato realizzato il calendario 2012 dell’associazione.

 

Cose da Grandi…E non solo

Il progetto è stato realizzato nel 2011, ha avuto una durata di 3 mesi ed ha coinvolto più di 100 bambini normodotati e disabili dai 5 ai 12 anni. La motivazione alla base dell’iniziativa era l’educazione alla convivenza civile per comprendere i valori dell’amore, dell’amicizia e della solidarietà. L’obiettivo del progetto era, attraverso il gioco, la rottura delle barriere e delle distanze tra bambini normodotati e disabili finalizzata alla comprensione ed integrazione reciproca.

 

Il piacere di crescere…impariamo ad amare la terra!

Il progetto della durata di 3 mesi è stato realizzato nell’estate del 2010. Ha visto la partecipazione di più di 100 bambini dai 3 ai 11 anni. L’obiettivo era offrire loro la possibilità di trascorrere le vacanze all’aria aperta, alla scoperta della natura. Perché scoprire la natura vuol dire rispettare l’ambiente e crescere più sereni. La parola d’ordine era vivere l’ambiente come spazio della propria creatività con una totale immersione nella natura all’insegna del gioco, della scoperta, di tanti nuovi amici in un spazio simpatico e giocoso. Una vacanza intelligente dove la parola d’ordine era:… il gioco più bello è giocare. Durante il progetto sono state realizzate numerose attività ludiche e didattiche: teatro, musica, disegno, giornalino, olimpiadi dell’avventura, visite a fattorie.

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...